locandina A3 2019

venezia

Il giorno 4 aprile 2019 le classi 4^ BLSA e 4^ CL hanno potuto godere della possibilità di partecipare al “A scuola di Guggenheim”, che prevedeva l’ingresso al museo Peggy Guggenheim Collection della città di Venezia e la visita guidata delle opere per portare a compimento il percorso multidisciplinare “In sintesi”. Nel corso della mattinata, gli studenti hanno visitato esternamente il ghetto ebraico, raggiunto, dopo aver effettuato una sosta presso il ponte Solesin, per onorare la nostra amica Valeria. Il pomeriggio ha invece visto i ragazzi immersi nell’arte contemporanea, tra opere di Picasso e Pollock, di Dalì e Magritte. Infine, sulla strada del ritorno, hanno sostato all’esterno della chiesa dei Tolentini. L’esperienza è stata unica, perché ha permesso loro di analizzare nello specifico diversi quadri e quindi di interpretare una forma d’arte difficilmente comprensibile nell’immediato.

badminton
Il Masotto vince per il settimo anno consecutivo il campionato provinciale di badminton.
I quattro moschettieri sono: Segato Michele 3ar, Gisella Matteo 2ta, Gallo Enrico e Olivan Alberto della 2bl
Il 16 aprile lì attendono i campionati regionali a Montegrotto Terme

olimpiadi scienze

Mercoledì 27 marzo 4 ragazzi del triennio e 4 del biennio del liceo, che hanno superato precedentemente le selezioni iniziali dei ‘Giochi di biologia e scienze della Terra’, accompagnati dalla professoressa Simeti Claudia, hanno partecipato a Mestre (VE) alle fasi regionali dei suddetti giochi. Dopo un viaggio in treno, i ragazzi erano tutti seduti nell’aula magna del liceo “R. Franchetti” assieme agli altri studenti  classificati della nostra regione, e qui hanno cominciato la nuova gara. Le prove del biennio differivano ovviamente da quelle del triennio, ma entrambe erano strutturate in sei parti con piccoli testi e domande a crocette, spaziando su tutte le branche principali della biologia e delle scienze della Terra, dai bacini idrografici ai procarioti. Tutti i ragazzi avevano a disposizione ottanta minuti, al termine dei quali il fascicolo doveva essere immediatamente consegnato. Gli alunni del Masotto sono stati in grado di concludere la gara tutti prima dello scadere del tempo. Auspichiamo quindi nuovi risultati positivi per il Masotto!

Francesco Furlan 2CL

bowling

Campionati studenteschi di Bowling

torino

Noi alunni di 2 BL, 2CL e 2SA dal 14 al 17 marzo siamo stati in viaggio d'istruzione a Torino, la prima capitale d’Italia! Il primo giorno abbiamo avuto la possibilità di visitare il centro storico, osservando maestose opere architettoniche come Palazzo Reale, Palazzo Madama, Palazzo Carignano, etc. La visita è stata arricchita dai racconti forniti dalle guide su svariati e curiosi aneddoti della vita torinese.
Il secondo giorno a ci siamo diretti al Museo Egizio, la visita è durata un paio d’ore e la guida ci ha spiegato come venivano mummificati i corpi, come è possibile decifrare i papiri, ci ha parlato degli usi e costumi degli egizi, di alcuni dettagli della loro vita quotidiana e molto altro. A mezzogiorno circa ci siamo spostati al Museo dell’Automobile dove, tramite l’esposizione delle varie auto originali, viene ricostruita la storia dell’automobile e la sua evoluzione. È un luogo che, in maniera accattivante, coinvolge il turista con le ambientazioni, i filmati e le stanze interattive. Nel primo pomeriggio siamo tornati in centro per il pranzo e poi ci siamo recati tutti assieme al Museo del Cinema in cui, per la visita libera, ci siamo divisi in gruppi e ognuno aveva a disposizione quanto tempo voleva. Ospitato alla Mole Antonelliana, il museo si suddivide in vari settori e ripercorre la storia del cinema dalle origini ai giorni nostri con un itinerario suggestivo e interattivo.
Il terzo giorno (17 marzo 2019) abbiamo visitato la Reggia di Stupinigi (nella foto) riserva di caccia dei re sabaudi e le loro tombe conservate all'interno della Basilica di Superga.
Insomma, Torino si è rivelata una città signorile e al tempo stesso moderna, dove abbiamo trascorso giornate primaverili indimenticabili!

Andrea Ghirotto 2BL e Iris Gelain 2CL.

villapojana4

1500 visitatori a VILLA POJANA:

Si sono concluse le giornate del Fai di Primavera in cui è stata aperta la Villa di Pojana del grande architetto Andrea Palladio. Si sono presentati ben 1500 visitatori spinti dalla curiosità e dalla voglia di conoscere l’arte del territorio. Questi hanno elogiato il fatto che a presentare la Villa siano stati dei giovani studenti volenterosi e preparati. Inoltre, hanno sottolineato che dovrebbero esserci più eventi del genere per sfruttare meglio le ricchezze spesso sconosciute del nostro territorio. Infine la Villa, semplice e funzionale, ha soddisfatto le aspettative dei visitatori che hanno concluso la visita soddisfatti e contenti.

Da parte di noi studenti l’esperienza, tra arte e bellezza, tanto impegnativa quanto entusiasmante, si è rivelata una grande opportunità per rendere competenze le nostre conoscenze. Auspichiamo tanto che si possa ripetere!

Elia Boscarini 4C